lunedì 29 dicembre 2014

il mio buon anno in versi

    IL NASTRO

 

e si formano

fiocchi di neve

mentre massaggio le nuvole

in cerca

di Orione e del Grande carro

per sentire

il rumore del bianco

sulle stelle

 

stalactiti di rose

stalagmiti di fuoco

s'incontrano

quando cerchiamo

il dove andremo

senza troppo movimento

o lamento

 

siete veleno

per gli  orizzonti

 

ingannate colori

sudate congelando

 

mai

smettere di cercare

per precipitare

 

dormite

evaporate l'assenza

risvegliatevi alba

rifiorite incoscenza

 

arriverà

il domani

e sarà raggiante

incandescente

impreciso e vivo

 

attesa e caos

in una danza astratta

 

stupore

 

ogni giorno

avrà un finale inaspettato

per chi ancora saprà immaginare

 

ogni giorno

avrà un nastro colorato

per legare i sogni e portarli con sè

Dott.ssa Marta Telatin
www.martatelatin.it
+39 3479765911

Nessun commento:

Posta un commento