domenica 15 giugno 2014

recensione de il lupo e la luna

Recensione de Il lupo e la luna realizzata dalla scrittrice Raffaela Nocerino
Il vanto di uno scrittore è il fatto che i propri libri vengano letti con passione
www.raffaelanocerino.it

Da Autrice credevo che la cosa peggiore che potesse fare un lettore fosse quella di leggere un libro per poi idealizzarne lo scrittore. Siamo onesti: l'abbiamo fatto tutti almeno una volta! Leggi un romanzo e non puoi fare a meno di fantasticare su chi l'abbia scritto, a patto naturalmente che ti sia piaciuto! Se si tratta di un fantasy o di un noire, la storia cambia. Nessuno si sognerebbe di credere che Giorgio Faletti abbia commesso qualche omicidio; oppure pensare che Licia Troisi abbia realmente visto in chissà quali deliri, quei mondi fantastici che descrive con tale minuziosità. Ma se si legge un libro di poesie, lo stereotipo scatta quasi in automatico. Poeta uguale persona romantica. Persona romantica uguale sognatore! E se invece si trattasse di un tipo "diverso" di poesie? Quali?
Il lupo e la luna è una raccolta di versi dell'autrice Marta Telatin. In rete potrete trovare tantissime notizie su di lei. Nel suo sito, viene, presentata come una sorta di Valchiria e in effetti lo è! Nell'inglese antico i termini: valkyrie horse erano un sinonimo di lupo e credetemi, non siamo così lontani dalla definizione che qualcuno potrebbe darne di Marta. Vediamo se le cose quadrano. Un libro di poesie, una donna autorevole, poliedrica, forte e diversi riferimenti che incoraggiano tale immagine. È tutto qui? No, nel modo più assoluto! Siamo completamente fuori strada!
Così, scevra da ciò che poteva apparire, mi sono immersa nella lettura del suo libro di poesie.
Immersa per brevi periodi, perché le poesie non possono essere lette tutte d'un fiato. Occorrono delle giuste pause "d'aria" per uscire dall'oceano di cui ci inebriano e per far sedimentare in noi e nel mondo che conosciamo, tutte le sfaccettature di quei versi.
E l'elemento acqua è molto presente nelle definizioni di Marta. Così come ritroviamo la neve, le stelle, il cielo e quella danza eterna fra il lupo e la luna. Ogni poesia è un piccolo mondo e Marta appare come il Sommo Sacerdote, colui che ha le chiavi di ogni singola porta e che una volta aperte non le chiude mai. Ci permette di entrare insieme a lei e di gustare quel viaggio che scopriamo essere dentro noi.
"La donna del possibile", Marta Telatin, colei che non si limita a sognare ma affianca il volere a qualcosa che altrimenti resterebbe sospeso, nell'universo dei desideri. La consapevolezza di sé e dei propri bisogni, la necessità di esprimersi in "ogni senso" , è il filo conduttore di questi versi. Posso amare intensamente l'altro senza nulla togliere a me, perché anche nell'altro "rivedo" quell'essenza a volte persa e a volte ritrovata.
L'amore: inteso come accoglienza, rispetto dell'altro, condivisione. Puoi sentirlo quel sentimento, attraverso l' ululato che il lupo rivolge alla luna e che la luna comprende, come il perfetto incastro!

Home

raffaelanocerino.it
Dott.ssa Marta Telatin
www.martatelatin.it
+39 3479765911

Nessun commento:

Posta un commento